logo_theil Vic. San Quirino 2
39100 Bolzano (BZ)
Tel.: +39 0471 289 183
Fax:  +39 0471 289 183
info@theil.it
...esperto nei progetti locali ed ecocompatibili con i cittadini
Vahrn Vernaggenweg 2020

Vahrn VernaggenwegDieser ehemals etwa 3 m breite Weg führt zu Erholungsanlagen und immer mehr Wohngebäuden in Vahrn. Eine geringe Erweiterung auf 4,5 m mit gepflastem Gehstreifen, neuer Beleuchtung und Ausweiche ermöglicht die Begegnung von 2 Autos und sichert die Fußgeher. Baufirma : Alpenbau, Baukosten inkl. Neuasphaltierung 171.000 €

 

 

 




Querung Griessweg Vahrn - 2018

VAHRNGriesswegAn der Nordeinfahrt von Vahrn  quert ein wichtiges Fussweg die wegen der hohen Fahrgeschwindigkeit gefährliche Brennerstrasse. Der Übergang ist nun mit Mittelinseln, Überkopfbeleuchtung, Geschwindigkeitskamera und besserer Fussweganschliessung wesentlich sicherer. Baukosten : 116.000 €. Ausführende Baufirma Kaufmann Albert.

 

 

 




Pedonale lungo la strada del vino prosegue 2017

Kurtatsch-Gehw.Sozialz1La pedonale prolungata lungo la strada del vino arriva ormai al centro sociale e si allaccia in via A. Nikoletti al marciapiede verso il centro. Un alberatura di mandorle e panchine offrono una meravigliosa vista sulla val d'Adige.


leggi tutto...


Varna via Stazione 2016

VahrnBHFstr2La nuova fascia pedonale continua  è visibile perfettamente e viene distaccata dalla carreggiata nei punti pericolosi con bitte. In questo modo il carattere residenziale viene accentuato e la velocità del traffico di attraversamento tra via Brennero e Scaleres avrà una moderazione.

 


leggi tutto...

area verde muro di cinta Glorenza (luglio 2015)

teichZufahrtIl fosso di cinta della città di Glorenza ormai è completamente utilizzabile come zona di ricreazione: i percorsi pedonali ora proseguono dalla torre di Sluderno lungo un fosso d'acqua e passando presso alcuni atrezzi di fitness fino ad arrivare ad uno specchio d'acqua  ristagnato che d'inverno si presta al pattinaggio.


leggi tutto...

Obereggen entrata del paese progetto (giugno 2015)

2015-10-22 22 14 21-2015 06 03 Obereggen Übersicht 500.pdf - Nitro Pro 8La destinazione sportiva Obereggen nota in tutto il mondo verrà valorizzata con nuove entrate al paese definite da rotatorie e fermate autobus, nonchè da marciapiedi tutelati con rinverdimenti e parcheggi ottimizzati.

.

marciapiede strada del vino Cortaccia (agosto 2015)

Gehweg Weinstrasse KurtatschIl nuovo marciapiede pergolato ed ombroso, posizionato a monte della strada del vino concede ampie viste sulla Bassa Atesina. Le case a valle della strada del vino sono allacciatate tramite attraversamenti tutelati  da spartitraffico.

Piazzale di svolta S.Nicolo d'Ega (luglio 2014)

eggenP1080726Il parcheggio esistente nel centro di S.Nicolo d'Ega è stato valorizzato sistemandolo a piazzola di svolta per autobus a carattere di piazza del paese. Nell' area della piazza tra il centro storico ed il torrente incanalato rimane il parco a monte ed il parcheggio a valle von il padiglione. Il centro della piazza invece è sistemato ad area pedonale con fermata autobus.


Con ca. 155.000 € di spesa l'impresa Tschagerbau ha spostato a monte la strada del paese e creato nel centro un area lastricata e senza auto a forma di cerchio dove si ferma a cadenza oraria il bus di linea facendo la svolta. La riqualifica di questa area centrale della piazza è stata realizzabile con lo spostamento della fontana del paese e la piantaggione di un tiglio regalato dal paese gemellato. Per le feste sono state posate appositamente diverse infrastrutture  per acqua e corrente in quanto la piazza poco inclinata si presta molto bene a manifestazioni. 



Wettbewerb IMZ Sigmundskron: Anerkennung (April 2014)

Unser Beitrag zum geladenen Wettbewerb für ein Intermodalzentrum in Sigmundskron wurde mit einer Anerkennung ausgezeichnet. Auslober: Autonome Provinz Bozen Südtirol,  Mitarbeit: SP3engineering, Naemas Architekten, dott.Parolin

 a2015-11-15 21 27 31-140226 ABGABE WB PLAKATE - reduziert.pdf - Nitro Pro 8




Accesso maso Steinwendt con pavimentazione innovativa (ott. 2013)

p1070847aNella valle Scaleres l'ultimo  tratto di strada d' accesso al maso Steinwendt, lungo 1,5 km è stato sistemato con una pavimentazione innovativa drenante. Progetto e DL Studio Ing. Theil - impresa Klapfer Bau - costi 230.000 €


leggi tutto...


Ciclabile a S. Pietro Val Aurina inaugurata (agosto 2013)

P1070229aUn primo tratto della ciclabile di Val Aurina, lungo 2,5  km tra il ponte Achrain e Hofer/S.Pietro è stato inaugurato nell' agosto 2013 dopo 1 anno di cantiere. Progetto e DL Studio ing. Theil - impresa Nordbau - costi 460.000 €


leggi tutto...

Progetti e cantieri


Gemeinde
Kurtatsch: Gehweg entlang der Weinstrasse zum Sozialzentrum abgeschlossen Frühjahr 2017 - Baufirma ARREDO URBANO
Gemeinde Vahrn: 
  Bahnhofstrasse mit überfahrbarem Gehstreifen und neuem Belag übergeben Herbst 2016 - Baufirma VAJA
Gemeinde Schlanders:
Begrünung der Strasse in der Industriezone Vetzan, Baulos 1 - Ende 2016,  Baufirma HOWA - Gärtnerei  RINNER
Gemeinde Mühlwald: ESF Projekt für Optimierung des öffentlichen Verkehrs abgeschlossen- Mai 2015
Gemeinde Deutschnofen:
Busumkehrplatz Eggen befahrbar - Bauende Juli 2014 - Baufirma TSCHAGER
Stadtgemeinde Glurns:
Bus und PKW Parkplatz am Kasernenareal - Bauende  Mai 2014 - Baufirma HOWA
Gemeinde Klausen:  Fusswegquerung beim Freibad Klausen begehbar
Gemeinde Montan
: Mobilitätskonzept Montan - Bürgerversammlung am 20.November 2013
Gemeinde Toblach:
Radweg Dürrensee - Misurinastrasse - Bauende 2014 - Baufirma Nordbau
Gemeinde Enneberg
: Neugestaltung C.Lanzstr. entlang der Friedhofsmauer St. Vigil - Bauende 2014 - Baufirma Taubau
Gemeinde Ritten:
Verkehrskonzept Unterinn vorgestellt
Gemeinde Ritten: Verkehrskonzept Klobenstein abgeschlossen - erste Massnahmen zum Mobilitätszentrum vorgestellt
Gemeinde Ritten:
Verkehrskonzept Oberbozen vorgestellt, Umsetzung begonnen
Gemeinde Vahrn: Zufahrt Steinwendthof mit wasserdurchlässigem Belag - Bauende Sept.2014- Baufirma Klapfer
Gemeinde Gargazon:
Infrastrukturen der Wohnbauzone Kreuzacker, Abschluss Arbeiten der Baufirma Erdbau Okt. 2012
Gemeinde Gargazon:
Erweiterung Parkplatz Bahnhof abgeschlossen - Baufirma ERDBAU
Gemeinde Neumarkt: Verkehrsberuhigung Vill - Neugestaltung Cavalese und Villnerstrasse - vom Gemeinderat beschlossen
Gemeinde Margreid:
  Mobilität und Entwicklung - vom Gemeinderat beschlossen
Gemeinde Vahrn:
Gehsteig Alte Strasse abgeschlossen - Baufirma Wipptalerbau
Gemeinde Toblach:
Radweg Landro Militärfriedhof - Dürrensee - Bauende 2013 Baufirma Nordbau Peskoller
Gemeinde Ahrntal
: Radweg Ahrntal Baulos 1 - Bauende August 2013 - Baufirma Nordbau - Peskoller




Mobilità a Magré

Il paese Magrè posizionato lungo la strada del vino è caratterizzato da piccoli viottoli che non reggono al traffico odierno: meno traffico con velocità ridotta può essere una meta per uno sviluppo del paese gestibile nel futuro con un alta qualità di vita. In questo senso il progetto di mobilità propone misure di intervento del tipo organizzativo e costruttivo.


leggi tutto...

moderazione traffico a Villa - Egna

Nonostante l'apertura della galleria di circonvallazione della SS12 Brennero ad Ora tuttora il 50 % del traffico indirizzato verso la val di Fiemme attraversa il quartiere di Villa. Si propongono interventi per lo spostamento del traffico tramite la riduzioni delle sezioni stradali, l'inalzamento della sede stradale, l'abolizione dei rettilini e isole spartitraffico per rendere meno attraente l'attraversamneto del quartiere di Villa e per ridurre l'inquinamento viabilistico per gli inquillini di Villa.


leggi tutto...

strada del paese di Varna (sett.2011)

La strada del paese di Varna tra il ponte sul rio Scaleres e l'incrocio via Vernaggen è stata rivalutata in modo generoso con marciapiedi  ed incroci lastricati.


leggi tutto...

strada del paese di Fiè allo Sciliar

La strada del paese di Fiè allo Sciliar tra la rotatoria sulla strada provinciale e la piazza della chiesa è stata valorizzata in modo decisivo nell' anno 2011 con marciapiedi cubettati ed un allestimento a verde  lungo tutta la strada.

centro paese di Aica

Dorfplatz AichaAica di Fiè situata nella valle di Tires è stata rivalutata di molto con la sistemazione del centro con una nuova piazza del paese, un marcipiede alberato ed un parcheggio riordinato.


leggi tutto...

progetto mobilità Prato Piazza

Prato Piazza deve rimanere la porta al patrimonio mondiale Dolomiti! Questo è l'obbiettivo del progetto elaborato nel 2010 con una riorganizzazione dell'accessibilità.


leggi tutto...

Rotatoria Purger ad Ortisei aperta al traffico (aprile 2010)

Nell’inverno 2009/2010 la nuova rotatoria presso il monumento Purger è diventata transitabile. Oggi questa rotatoria all’interno dell'abitato di Ortisei, con il cerchio interno fiorito si presenta come carta da visita del capoluogo della Val Gardena.   


leggi tutto...

Moderazione traffico con bus navetta nella Val Campo di Dentro / S. Candido (luglio 2009)

Nel mese di luglio 2009 è stata avviata la nuova regolamentazione di accesso verso la Val Campo di Dentro con servizio di bus navetta grazie alla tempestiva ultimazione dei lavori per il nuovo parcheggio di testata e le fermate autobus.


leggi tutto...

Inaugurazione dell’attraversamento ciclistico della valle di Braies – ciclabile val Pusteria (novembre 2009)

 

In novembre 2009 un importante e impegnativo tratto della pista ciclabile della Val Pusteria è stato inaugurato ufficialmente da rappresentanti della Amministrazione Provinciale e Comunale nonché  militare nonostante l'arrivo della prima neve.

leggi tutto...

Ciclabile via Bolzano a Lana (luglio 2009)

 

Un primo tratto della pista ciclabile sovracomunale da Postal verso Marlengo lungo ca. 1 Km è stato realizzato in estate 2009.


leggi tutto...

Nuova Rotatoria in piazza Tribus / Lana

Con brevissimi tempi di costruzione è stata realizzata la prima minirotatoria con un diametro di 14 m su una strada principale della provincia di Bolzano (impresa Erdbau, pavimentazione Bortolotti Alessandro). Per garantire che rimanga carreggiabile anche per messi pesanti, “l’occhio” della rotatoria è stato reso transitabile.


leggi tutto...

Noleggio bici „Pusterbike”

Il progetto pilota di noleggio di biciclette "Pusterbike" è partito nell'anno 2005. Nel 2008 la 3. ed ultima relazione prevista nella fase pilota sull’utilizzo delle 500 biciclette nelle 12 stazioni di noleggio è stata presentata alla committenza, la Comunità Comprensoriale delle Val Pusteria. In quanto il grado di utilizzo del parco bici non aveva raggiunto gli obiettivi posti da questo progetto finanziato con fondi pubblici dal coordinatore tecnico Studio Ing.Theil è stato presentato un catalogo con proposte per misure migliorative.


leggi tutto...

ciclabile della val Pusteria con segnaletica uniforme
La pista ciclabile della Val Pusteria tra Rio di Pusteria e San Candido è quasi completata. Ma fino a quando arriva il momento di poter percorrerla su tutta la lunghezza il ciclista è costretto ad aggirare i tratti dove tuttora manca il collegamento ed a deviare su tratti stradali che non sono riconoscibili come percorso ciclabile...   

leggi tutto...

+ + Attuale + +
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Progetti UE

La città di Merano insieme alla città spagnola Roses e la località greca Epidavros ha collaborato ad un progetto europeo nel quali si cercava di analizzare e di soddisfare il fabbisogno di informazione di residenti e turisti. Partner locali del progetto erano oltre al Comune di Merano l’Azienda di Soggiorno Merano e l’ACT-Azienda Comunale Trasporti. Il progetto è stato coordinato da Dr.Ing. Winfried Theil.
L’obiettivo del progetto era di mettere a disposizione un massimo di informazioni attuali riguardanti Merano ad un vasto pubblico utilizzando strumenti particolarmente semplici, economici e con una ridotta necessità di personale. Ciò nonostante gli strumenti dovevano essere moderni e accattivanti. 

Gruppi di utenti
Il progetto pilota prevede 2 gruppi: i “consumenti” delle informazioni da una parte e i “fornitori” delle informazioni (service provider) dall’altra parte.
Parte dei „consumenti“ o utenti del sistema sono i 34.000 residenti della città più ca. 19.700 persone dell’area funzionale intorno a Merano composta da 14 comuni. Questa area con ca. 2,5 milioni di ospiti per anno è una delle zone turistiche più importanti dell’Alto Adige.
I “fornitori” che già prima del progetto fornivano una vasta gamma di informazioni sono il Comune, gli enti turistici, le società di gestione del trasporto pubblico ed altri enti pubblici e privati. Tutte queste istituzioni dovevano essere coinvolte nel nuovo sistema di informazione. E’ da notare che tutti i “fornitori” sono anche “consumenti” delle informazioni.

Offerta e domanda di informazione
Una parte centrale del progetto è il raffronto dell’offerta richiesta e di quella esistente. Si tratta di tre tipologie di informazione:
- informazione sul traffico
- informazione turistica e sulle attività del tempo libero
- altra informazione del campo economico e sociale; informazione alla cittadinanza

Esigenze generali al sistema
1. Inserimento dati
I „fornitori“ di informazioni sono suddivisi in „fornitori“ esterni (service provider) e „fornitori“ interni (infrastructure owner). I service provider mettono a disposizione i dati per la banca dati e per il pubblico. Loro non hanno un accesso diretto alla banca dati complessiva. Per l’inserimento dei dati dei service provider è a disposizione un modulo unitario.
Per Merano sono stati individuati tre “infrastructur owner“: il Comune di Merano, l’Azienda di Soggiorno Merano e l’ACT-Azienda Comunale Trasporti. Gli “infrastructur owner“ sono responsabili per il loro settore di informazione e devono badare che tutte le informazioni dei  “service provider” confluiscano nella banca dati e che vengono continuamente attualizzati.
2. La banca dati
La banca dati deve soddisfare le seguenti condizioni:
• la messa a disposizione dei dati deve avere dei costi contenuti e non deve essere troppo impegnativa
• la necessità di memoria della banca dati non deve essere troppo voluminosa
• l’informazione deve essere presentata con un sistema GIS
3. Memorizzazione dei dati e archiviazione
La partecipazione al sistema non deve essere collegata automaticamente all’acquisto di nuova soft- e hardware. Perciò i dati vengono inseriti con un sistema ordinario windows
4. Trasferimento dati
I „service provider“ possono mandare i loro dati agli “infrastructure owner” in diversi modi – dipendente dalle loro possibilità: via posta, fax, telefono, o in modo preferenziale via internet.  Gli “infrastructure owner” inseriscono i dati sulla banca dati accessibile via internet
5. Attualizzazione dei dati
Le informazioni sono suddividibili in dati statici e dinamici con validità diversa. I dati statici possono essere attualizzati manualmente quando si presenta la necessità (p.es. mappa della città, punti di attrazione). Invece i dati che sono da cambiare continuamente devono essere attualizzati in modo automatico via radio o telecom (p.es. sistema di orientamento e offerta parcheggi)
6. Visualizzazione dei dati 
I dati sono accessibili in tre modi:
• P.A.T. o "public access terminal" che sono punti di informazione digitali situati in uffici di informazione, in strutture pubbliche importanti e nella stazione ferroviaria
• Via internet può essere interpellata una pagina web trilingue. La rappresentazione territoriale avviene tramite una mappa GIS
• Gli VMS sono pannelli elettronici posizionati lungo le strade che informano continuamente sulla situazione dei parcheggi e sui grandi eventi
7. Controllo e monitoraggio:
Il controllo dei contenuti dell’informazione è competenza dei “service provider” e degli “infrastructure owner”. Il controllo formale è invece competenza dell’ente centrale di controllo. Il controllo formale è composto dai punti seguenti: 
• Il funzionamento del sistema di informazione complessivo deve rimanere sempre garantito
• Verifica del grado di accettanza del sistema da parte di residenti e turisti
• Verifica continua delle informazioni richieste maggiormente
• Considerazione delle proposte da parte degli utenti per altre informazioni e per adattamenti del sistema


Risultati

Con lo scopo di portare avanti il progetto è stata redatta una relazione breve da parte del coordinatore internazionale del progetto Prof. Barcelo Jaime di Barcelona. Questo riassunto compatto dei risultati da una visione generale dei lavori svolti. E’ possibile richiedere ulteriori particolari via e-mail.  


Summary

"The main objective of the ISLAND Project has been to examine the feasibility and to design a Multilingual-Multimedia Information System, in the cities involved (Roses, Merano and Ancient Epidavros). The aim of this system is to get the city and its municipal services closer to the citizen, not only making information available and easily accessible but also enabling in some cases the citizen to perform the administrative transactions from home or from selected servicing points".

The study has followed the 5-phases model of life cycle of the project, covering the users needs analysis, using existing information in cities, from MINTOUR and other projects as starting point, and enlarging the scope of the analysis by means of co-operation with other projects like INFOVILLE. Results of this phase have provided inputs for functional specifications and economic evaluation. The results have clearly shown the technical and operational feasibility as well as the socio-economic of the system designed. The final stage of this feasibility study has set up the patterns for the implementation of the system, including all legal aspects concerned, and the methodology for its evaluation and demonstration.
The system proposed is based on a common platform, basic info to be distributed and formats in a Multilanguage approach. Three levels of services will be offered: static data, conversational information and interactive services with specific proposal to avoid possible problems with consistency, validity and security features. System will be initially based on intranet/internet approach making possible the interactive procedures from anywhere. System will be open to use cable network as soon as it is available (Merano and Roses within 1 year).
User interfaces will be adapted to specific features of each city but they will be among others PCs, Cable TV terminals, Infocolumns and videotext.

The economic evaluation has been based on an approximation to a C/B analysis using the available data, complemented with other socio-economic qualitative parameters. It has been based on the UNA quantitative results, and surveys to end-users, partners and service providers, to estimate the impacts and how are they distributed among users groups. A financial scheme is provided as well as a sketch of business plan for the system implementation.

Per più dettagli riguardo il Summary: richiedere qui >>

Impressum   |    Privacy   |   

Utilizziamo i cookie per assicurarVi una migliore esperienza sul nostro sito. Utilizziamo inoltre anche cookie di parti terze per inviarVi messaggi promozionali personalizzati. Se prosegue nella navigazione di questo sito acconsente automaticamente all’utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione clicca qui.